• Italiano
  • English

Iconographica

Iconographica. Studies in the history of images, è una rivista che si occupa dello studio delle immagini nel loro contesto storico, culturale e religioso.  La rivista promuove approcci nuovi e interdisciplinari sulle  immagini che vanno oltre il tradizionale quadro di studi iconografici e mira a formare nuove metodologie in questo settore. Dà il benvenuto a saggi che analizzano il ruolo svolto dalle immagini come mediatrici di  forme simboliche di comunicazione culturale, nel trasmettere la percezione del potere di un gruppo che condivide codici di comportamento, filosofici e di nozioni religiose. Particolare attenzione viene data alle immagini come oggetti materiali e indicatori visivi della dimensione soprannaturale, nella loro diretta interazione con lo spazio, i rituali, le pratiche sociali ed economiche e le manifestazioni culturali. Anche se incentrato sulle culture europee e mediterranee dalla tarda antichità in poi, accoglie articoli metodologicamente rilevanti sull'uso, la percezione e la funzione delle immagini in tutte le culture umane. Iconographica. Studies in the history of images si avvale di un comitato scientifico di livello internazionale e ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui l’inserimento sin dal 2011 nello European Reference Index for the Humanities (ERIH) e dal 2016 sarà inserita pure nell'Arts & Humanities Citation Index.

 

Direttori: Michele Bacci, Roberto Rusconi;

Presidente della SISMEL: Agostino Paravicini Bagliani;

Redazione: Michele Bacci, Roberto Rusconi, Raffaele Argenziano, Sara Venturelli, Alessandra Gianni;

Comitato scientifico: Akira Akiyama, Raffaele Argenziano, Joanna Cannon, Manuel Castiñeiras, Fabrizio Crivello, Massimo Bignardi, Ralph Dekoninck, Chiara Frugoni, Alejandro García Avilés, Herbert Leon Kessler, Yoshie Kojima, Alexej Lidov, Valentino Pace, Athanasios Semoglou, Jean- Michel Spieser, Victor Stoichita, Annemarie Weyl Carr, Gerhard Wolf.